Cos'è

Erogazione di contributi economici a fondo perduto per la rimozione di manufatti contenenti amianto, quali lastre o pannelli piani o ondulati, utilizzati per la copertura di edifici e come pareti divisorie non portanti, tubi per acquedotti o fognature, tegole, canne fumarie e di esalazione, serbatoi per contenere acqua ecc., e/o elementi contenenti amianto utilizzati in ambito domestico (forni, stufe, pannelli di protezione caloriferi o condominiale, fioriere ecc.).

A chi si rivolge

Destinatari

Privati cittadini che abbiano una proprietà nel Comune di Rimini

Chi può presentare

Possono richiedere il contributo i proprietari di manufatti contenenti amianto che siano:

  • presenti nel territorio del Comune di Rimini ed in regola con gli strumenti urbanistici vigenti;
  • abbandonati sul suolo di proprieta` del soggetto richiedente già denunciati ad una Pubblica Autorita`;

Accedi al servizio

Come si fa

Per ottenere il contributo il proprietario del manufatto dovrà rivolgersi ad una ditta specializzata che effettua gli interventi di bonifica di beni contenenti amianto.

Costi e vincoli

L’incentivo economico coprirà il 50% della spesa effettivamente sostenuta e documentata , tuttavia la somma erogata non potrà in alcun caso essere superiore a Euro 1200/00 (milleduecento/00), iva inclusa, per ogni singolo intervento.

I contributi saranno erogati in ordine di precedenza di prenotazione fino all’esaurimento del fondo.

Tempi e scadenze

inizio presentazione domande fino ad esaurimento fondi

scadenza bando

Ultimo aggiornamento

08/04/2021, 16:23