Tra queste, perchè no, anche la vendita di alcune motociclette di proprietà del Comune di Rimini (in

Dichiarazione di Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini

2 Novembre 2018
"Ci sono tanti modi per sostenere i servizi e le diverse innovazioni che stiamo portando avanti nelle scuole riminesi.
  • polizia municipale

Tra queste, perchè no, anche la vendita di alcune motociclette di proprietà del Comune di Rimini (in particolare diversi modelli di Bmw appartenenti alla Polizia Municipale), attualmente parcheggiate, inutilizzate, nell'autoparco comunale. Un'asta - il cui bando uscirà a breve - da cui potremmo ricavare alcune migliaia di euro da indirizzare integralmente nello sviluppo di innovazioni didattiche come scuola senza zaino e potenziare il coding e gli ausili didattici per l'handicap.
Si tratta di progetti che si stanno sviluppando di anno in anno; dopo la sperimentazione, avviata lo scorso anno nella scuola di San Fortunato, il progetto “Scuola senza zaino” si sta consolidando e, da settembre, si è già allargata anche nelle scuole “Decio Raggi” e “Margherita Zoebeli” di Santa Giustina. Innovazioni didattiche che riguardano anche nuovi arredi ed un diverso utilizzo di spazi scolastici. A questi progetti saranno destinati tutte le risorse ricavate dalla vendita dei mezzi dell'autoparco.